Carota, ricca di virtù per la nostra salute

Carota, ricca di virtù per la nostra salute

La carota, Daucus carota, è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Apiaceae. Si tratta di un alimento molto virtuoso, tanto che nell’antichità era impiegato esclusivamente a scopo terapeutico, non conoscendone l’uso culinario. Ricco di preziosi nutrienti, infatti, è un ortaggio molto importante per la salute del nostro organismo.

La carota è, tra i vegetali, la fonte più ricca di beta-carotene, una sostanza che all’interno dell’organismo si trasforma in vitamina A attiva. Ma importanti sono tutti i suoi principi attivi, tra cui:

  • acqua per circa il 90%;
  • vitamine A, del gruppo B (B1, B2), C, PP ed E;
  • carboidrati;
  • sali minerali: soprattutto ferro, calcio, fosforo, magnesio, potassio, sodio, manganese, cobalto, rame, bromo, arsenico, zolfo, cloro, fluoro, iodio, zinco;
  • fibre;
  • zuccheri;
  • proteine;
  • grassi.

Innumerevoli sono le proprietà benefiche della carota per il nostro organismo:

  1. Rallenta il processo di invecchiamento, grazie alla sua azione antiossidante che contrasta gli effetti nocivi dei radicali liberi. In particolare, l’importante concentrazione di beta-carotene aiuta a prevenire l’invecchiamento cellulare, stimolando la produzione di collagene che aiuta a mantenere la pelle elastica e idratata.
  2. Rinforza le difese immunitarie, grazie all’elevato contenuto di minerali, flavonoidi e vitamine, soprattutto di carotenoidi che stimolano la produzione di linfociti T, piccoli globuli bianchi importantissimi nella difesa dell’organismo. Ciò, insieme alle proprietà antiossidanti, protegge contro gli agenti inquinanti ed aumenta le capacità di resistenza alle malattie infettive
  3. Benefici per l’apparato gastrointestinale: stimola la produzione di succhi gastrici ed aiuta la digestione, prevenendone i disturbi quali bruciori di stomaco ed ulcere, in quanto le fibre agevolano l’assorbimento dei nutrienti nell’organismo, riducendo i tempi di digestione. Inoltre, regola le funzioni intestinali sia in caso di stipsi che nelle diarree anche dei bambini, è indicata per combattere infezioni ed infiammazioni dell’intestino tenue e del colon, come le gastriti.
  4. Nota è l’azione benefica sulla vista. La carota, infatti, protegge la retina, che con il passare del tempo si danneggia e peggiora la vista, grazie alla massiccia presenza di vitamina A ed antiossidanti. Migliora la vista notturna e quella debole e previene l’insorgere di cataratta.
  5. Depura il fegato, ne migliora le funzioni e lo disintossica, in quanto grazie alla sua azione diuretica, stimola l’eliminazione di tossine e scorie attraverso l’urina e tonifica i reni. Inoltre, le vitamine consentono di ridurre gli accumuli di grasso e l’eccessiva produzione di bile, proteggendo da patologie quali calcolied il cosiddetto “fegato grasso”.
  6. Apparato ematico: la carota purifica il sangue ed è antianemica, in quanto favorisce l’aumento dei globuli rossi e dell’emoglobina, una proteina contenente ferro. Secondo alcuni studi, è un alimento capace di regolare il livello di zuccheri nel sangue e di colesterolo.
  7. Azione contro i tumori: l’elevato contenuto di beta-carotene è fondamentale per la salute dei polmoni ed aiuta a ridurre i rischi di tumore, soprattutto nei fumatori. Inoltre, grazie agli antiossidanti svolge un ruolo protettivo sui processi degenerativi delle cellule ed è, perciò, utilizzata a scopo preventivo o come trattamento di integrazione nelle forme tumorali all’utero, seno, prostata e colon.
  8. Rinforza le ossa, i denti e le unghie, grazie al contenuto di calcio.
  9. Nutre la pelle, rendendola più giovane, sana e luminosa ed è, perciò, utilizzata in cosmesi. È importante per la riparazione dei tessuti corporei, accelerando la guarigione di tagli o ferite, ma anche per combattere processi infiammatori responsabili di acne e psoriasi.
  10. La vitamina E contribuisce al buon funzionamento del sistema muscolare.
  11. Stimola la produzione del latte materno.

Si tratta, dunque, di un vegetale importante soprattutto per coloro che necessitano di un apporto vitaminico, soprattutto bambini, anziani e convalescenti. A tal proposito, si consiglia il succo di carota, facile da preparare e volto a promuovere la funzionalità epatica.

 Il beta-carotene e gli altri carotenoidi contenuti nella carota non determinano tossicità nell’organismo, per cui non vi sono particolari controindicazioni circa questo alimento. Come sempre, è buona norma non eccedere nel consumo, il che potrebbe far assumere anche una colorazione giallastra alla cute.

Related posts

Rispondi