Burro, valide alternative meno caloriche e più salutari

Come sostituire il burro?

Come sostituire il burroIl burro, è la parte grassa del latte, è un grasso alimentare ottenuto a partire dalla lavorazione della crema da latte, o dalla panna o dal siero del latte. E’ uno degli ingredienti maggiormente utilizzati per la preparazione di dolci e salati, non è assolutamente da demonizzare  però non è da considerare una scelta salutare, per questo motivo, possiamo sostituirlo nelle varie preparazioni con:
FALSI MITI SU OLIO, BURRO E MARGARINA

  1. Yogurt, sia nei dolci che nei salati, spesso utilizzato per ottenere preparazioni meno caloriche e più salutari; basterà dividere la quantità di burro richiesta dalla ricetta per 4 e poi moltiplicare per 5. Es: se la ricetta richiede 250 gr d burro: 250 : 4 = 62,5 e poi 62,5 x 5 = 312,5 gr di yogurt.
  2. Panna di soia, una valida alternativa per intolleranti al lattosio e per vegani; anche in questo caso basterà dividere la quantità di burro richiesta dalla ricetta per 4 e poi moltiplicare per 5. Es: se la ricetta richiede 250 gr di burro; 250 : 4 = 62,5 e poi 62,5 x 5 = 312,5 gr di panna.
  3. Polpa di mela, banana o avocado nei dolci lievitati (muffin, ciambelloni ecc), da utilizzare frullata, nelle stesse dosi del burro. Es: se la ricetta richiede 250 gr di burro, basterà frullare 250 gr di mela, banana o avocado.
  4. Olio d’oliva o olio di semi (preferire quello di arachidi) nei salati, mentre nei dolci è opportuno preferire l’olio di semi, per evitare che il gusto deciso dell’olio d’oliva possa creare contrasto con il sapore delicato del dolce. Es: se la ricetta prevede 250 gr di burro, basterà dividere la quantità per 3 e poi moltiplicare per 2; 250: 3= 83 e poi 83 x 2= 166 gr di olio.FALSI MITI SU OLIO, BURRO E MARGARINA

 

Related posts

Rispondi