Crossfit: per perdere peso e tornare in forma

Crossfit

Considerarlo un allenamento per ritrovare la forma fisica, in previsione della prova costume, è quasi blasfemo per i cultori del genere: il Crossfit è l’evoluzione del fitness, è una pratica sportiva rivoluzionaria che diventa filosofia di vita per chi lo pratica.

La prima palestra di Crossfit fu aperta nel 1995 a Santa Cruz, in California da Greg Glassman e Lauren Jenai che solo pochi anni dopo, nel 2000,  fondarono una società, registrarono il marchio, definirono regole, strategie e decalogo e trasformarono il tutto in un potente modello di business. Nel giro di dieci anni, le palestre Crossfit si moltiplicarono rapidamente arrivando ad essere circa 13.000.

Il punto di forza di questo metodo di fitness è il metodo stesso basato sulla suddivisione in fasi che alternano attività aerobica, pesistica, stretching per ottenere un allenamento della durata media di un’ora, molto intenso e completo. Gli esercizi vengono costantemente variati per essere divertenti ed evitare movimenti monotoni o meccanici: sono a corpo libero o si usa la corda, il vogatore, la corsa, sono previsti vari e strani oggetti per la resistenza o per il potenziamento muscolare come gli anelli da ginnastica, i manubri, il kettlebell.

Il Crossfit si pratica in palestra (BOX) individualmente o in gruppo, con la supervisione di un allenatore qualificato che segue, scandisce, corregge gli esercizi da fare e le tempistiche da rispettare. Si inizia con dieci minuti  di riscaldamento (WARM UP/MOBILITY) per preparare i muscoli, si passa a venti minuti di abilità (SKILL) in cui l’allenatore spiega e mostra gli esercizi da fare e il modo corretto di esecuzione e gli allievi apprendono e provano. Si arriva al cuore dell’allenamento (WORKOUT OF DAY) della durata di venti-venticinque minuti, molto intensi, in cui gli esercizi appresi vengono eseguiti nel rispetto di una o più sequenze senza sosta. Si conclude con l’ allungamento muscolare e il defaticamento (RECOVERY/FLEXIBILITY).

La pratica è accompagnata da una dieta specifica. Glassman raccomanda di seguire un regime alimentare restrittivo e molto proteico: consumare verdura, poca frutta, ridurre i carboidrati ed eliminare gli zuccheri.

Benefici

Un’ora di allenamento Crossfit permette di bruciare molte calorie e di perdere peso. L’alternanza e l’intensità degli esercizi favorisce lo sviluppo della massa muscolare a discapito di quella grassa, in modo rapido e progressivo, tanto che dopo pochi mesi di allenamento si possono vedere evidenti risultati. La pratica determina un aumento del metabolismo in relazione al potenziamento dell’apparato cardiovascolare, polmonare e allo sviluppo della forza e della resistenza fisica.

Chi pratica Crossfit svilupperà coordinazione, precisione, resistenza, agilità e flessibilità grazie alla eterogeneità degli esercizi effettuati e al modo con cui vengono eseguiti. Il Crossfit permette di avere una nuova considerazione del proprio corpo, dei propri limiti e del proprio potenziale.  Stimola ad  ottenere risultati e obiettivi di potenziamento e resistenza diventando un vero esercizio mentale per migliorare prestazioni, per avere costanza, determinazione e una grande forza di volontà. Il superare uno sforzo fisico, che sembra insormontabile, determina un senso di potenza, di sicurezza e di forza tale da stimolare l’autostima e la sicurezza di sè.

Il Crossfit è un momento di confronto molto profondo con la proprio interiorità, che non si limita alla palestra, ma si ripercuote in molti aspetti della vita, perché predispone il cervello a voler ottenere sempre di più.

Prima di iniziare questa attività è consigliata una accurata visita medica.

www. crossfit.com

 

 

A cura di Laura Gaetano

 

Related posts

Rispondi