Crostata salata con bietole e zucchine

Sempre crostate, ma questa volta una delizia salata, croccante e gustosissima con bietole e zucchine da leccarsi i baffi.

Crostata salata con bietole e zucchine

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20 minuti a 180°

CONSERVAZIONE: 3 giorni in frigo oppure potete congelarla
INGREDIENTI (per uno stampo a cerniera di 24 cm)
per la base:
 
– 250 g farina 0;
– 1 uovo intero;
– 1 tuorlo;
– 4 cucchiai di acqua fredda (oppure di vino bianco secco freddo);
– 1/2 cucchiaino di lievito in polvere per torte salate;
– 9 cucchiai di olio extravergine leggero;
– sale.
 
per la farcia:
 
– 400 g di bietole pulite;
– 1/2 cipolla rossa;
– 150 g di zucchine;
– 50 g di carote pelate;
– 2 albumi;
– sale.
 
 
PROCEDIMENTO
 
  1.  Setacciare la farina con il lievito ed unire l’olio molto freddo, 1 pizzico di sale, 1 uovo intero ed 1 tuorlo;
  2. lavorare fino ad ottenere un composto di briciole;
  3. aggiungere l’acqua fredda e il vino (il vino può anche essere sostituito dall’acqua) e formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e riporlo in frigo per almeno 1 ora;
  4. nel frattempo preparare il ripieno: sminuzzare grossolanamente le zucchine, la cipolla e le carote e metterle in pentola con le bietole ed un filo di olio a rosolare a fuoco lento con il coperchio; 
  5. una volta ben morbide togliere il coperchio, salare q.b. e proseguire la cottura per farle asciugare bene;
  6. stendere la pasta a uno spessore di 4-5 mm circa e ricavare il fondo della torta aiutandoci con la teglia;
                                         
  7. ungere lo stampo ed adagiarvi la pasta, bucherellandola;

  8. ricavare due strisce per foderare i bordi facendoli aderire bene alla pasta sul fondo;
                                         
  9. amalgamare gli albumi alle verdure intiepidite e farcire la torta;

  10. con l’ultimo avanzo di pasta ricavare le strisce tipiche delle crostate e decorare la torta;

infornare in forno già caldo a 180° per circa 20-25 minuti finchè la crostata non risulterà ben dorata, sfornare e lasciar intiepidire;Questa crostate è una delizia sia mangiata fredda che tiepida.

VARIAZIONI

Con il medesimo impasto, potrete ricavare 12 crostatine di 10 cm di diametro, ottime per pranzi al sacco e gite fuori porta; il ripieno, potrete condirlo con noce moscata o pepe ed eventualmente variare le verdure in base ai vostri gusti.

A cura di Mammaincucina.gemma

Related posts

Rispondi