Mandorle, latte di mandorle ed olio alle mandorle

Mandorle, latte di mandorle e olio alle mandorle

Le mandorle, frutta secca dalle notevoli proprietà benefiche – Le mandorle non sono altro che i semi del mandorlo; la frutta secca per eccellenza insieme a nocciole e noci, molto apprezzate dal popolo italiano e non solo.
Le mandorle nascono in una zona tra il Mar Egeo e l’Asia Occidentale e sono state importate in Italia nella regione della Sicilia dove sono maggiormente adoperate per la produzione di dolci e bevande vegetali.

Le mandorle, oltre al loro gusto dolce dal sapore inconfondibile, sono famose per la loro versatilità e digeribilità. Sono adoperate sia nella cucina occidentale per la realizzazione di dolci sia nella cultura orientale (pollo alle mandorle).

Caratteristiche nutritive delle mandorle

Le mandorle sono ricche di principi nutritivi contengono:

  • Vit E: utile contro l’ invecchiamento cellulare;
  • vitamina B2: utile al rafforzamento del sistema immunitario;
  • minerali: magnesio, ferro e fosforo;
  • aiutano a combattere il colesterolo;
  • dai ricercatori la mandorla é considerata un valido aiuto contro l’ anemia per la quantità di ferro che contiene;
  • sono un’ottima fonte di energia, anche se non bisogna abusarne, perché risultano ricche di grassi quindi molto caloriche per chi dà molta importanza alla propria silhouette;
  • ottime per favorire il senso di sazietà. Sono infatti indicate nelle diete in modeste quantità (30-40g) come spuntino mattutino o pomeridiano.
  • sono vivamente consigliate a colazione, sono portatrici di sane di energia ed aiutano il cervello a rigenerarsi ed a svolgere al meglio le funzioni cognitive.
  • il magnesio, in esse presente, è utile per contrastare lo stress ma anche per combattere la sindrome premestruale.

Le mandorle, assunte in abbinamento con gli agrumi sono un toccasana per il nostro sistema immunitario e per il nostro umore che migliora grazie a due sostanze la tirosina ed il triptofano.

Latte di mandorle

Rispetto al latte tradizionale di origine animale, il latte di mandorla é totalmente vegetale e più leggero (senza lattosio e con basso contenuto di colesterolo) e si conserva più lungo. E’ molto nutriente, perché contiene magnesio, manganese, ferro, calcio e potassio.
Il latte di mandorla é indicato per coloro che hanno problemi di vista per il suo alto contenuto di vitamina A.
E’ controindicato, invece, per coloro che soffrono di tiroide e per coloro che sono allergici al nichel.
Il latte di mandorla, viene adoperato in numerose ricette come sostituto del burro e del latte vaccino e utilizzato nella preparazione di dolci quali la famosa torta caprese (farina di mandorle e cacao) la pasta di mandorla siciliana o plumcake con farina di mandorle, carota ed arancia.
In estate, spesso, viene adoperato in abbinamento con la frutta esotica per la preparare di frullati.

Caratteristiche benefiche dell’ olio di mandorle

L’ olio di mandorle dolci:

  • è un toccasana per il benessere intestinale;
  • ha azione antisettica ed antinfiammatoria per reni, per la zona genito- urinaria e per i polmoni;
  • ha un elevato contenuto di omega 3 e omega 6.

L’ olio di mandorle dolci in cosmetica 

  • E’ apprezzato molto come struccante per detergere la pelle alla quale dona numerosi benefici, eliminando tutte le impurità;
  • Dona benessere al cuoio capelluto, tramite efficaci impacchi 100% naturali per capelli sfibrati e secchi;
  • Questo olio é un valido amico per tutte le donne che vogliono combattere le occhiaie, infatti si consigliano maschere prima di andare a dormire per ottenere un effetto morbido e rilassante durante tutta la notte;
  • E’ consigliato anche alle donne in gravidanza o donne che affrontano un calo del peso forte dopo diete dimagranti per contrastare la formazione delle smagliature sui fianchi e gambe;
  • Utilizzato anche per attenuare le irritazioni da pannolino per i bambini (0-2 anni);
  • per la salute delle orecchie, viene adoperato come solvente contro il cerume;
  • Efficace anche contro le scottature in cucina.
  • Per le sue proprietà antipruriginose, in caso di morbillo o varicella, allevia il prurito.

 

A cura di Ivana Murolo

Related posts

Rispondi