Menta: benefici e proprietà

La menta, dal sapore forte e fresco, non è solo gustosa e rinfrescante ma anche ricca di proprietà curative per il nostro organismo.

La menta (Mentha piperita) è un erba aromatica perenne e resistente anche alle rigide temperature invernali. È facile coltivarla in casa, in giardino o in vaso, in modo da poter avere sempre a portata di mano le sue foglie fresche e profumate: predilige l’esposizione al sole e frequenti innaffiature.

La menta è composta principalmente da: acqua, fibre, proteine, molti minerali (calcio, potassio, magnesio, rame, manganese, fosforo, sodio, zinco, ferro), vitamine ed aminoacidi.

Le vitamine: A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6 e la vitamina C.

Inoltre, dall’olio essenziale della menta si estrae il mentolo, un alcol a cui si devono molte delle proprietà farmacologiche e terapeutiche della menta ma il cui uso deve essere controllato.

Proprietà benefiche

La menta è una pianta aromatica ricca di principi attivi, quali mentolo, vitamina C, sostanze antibiotiche, limonene e isovalerianato, che garantiscono benefici alla nostra salute. Scopriamoli:

  • La menta ha forti proprietà antisettiche ed antivirali per la cura naturale, soprattutto, dei disturbi gastrointestinaliAiuta il funzionamento del fegato, lo stomaco nei casi di infiammazione e facilita la digestione. E’, però, sconsigliata in caso di eccessiva acidità di stomaco e reflusso gastroesofageo, perché può favorire una maggiore secrezione di acidi gastrici.
  • Azione carminativa: aiuta l’organismo ad espellere il gas in eccesso dall’intestino, riducendone il volume e prevenendo la flatulenza.
  • La sua proprietà antisettica riguarda anche le infezioni della bocca e della gola, agendo come disinfettante. Viene utilizzata contro il raffreddore e la tosse, facilita l’eliminazione del muco, consentendo una migliore respirazione. Inoltre, favorisce l’abbassamento della temperatura in caso di febbre alta.
  • AnalgesicaDa vari studi è emerso che l’estratto di menta sia un rimedio contro le emicranie: sarebbe sufficiente applicare su tempie e fronte una soluzione di mentolo per ridurre il dolore. Va, però, usato sempre con attenzione, in quanto dosi eccessive possono causare spiacevoli effetti collaterali sul sistema nervoso.
  • Pare che la menta aiuti a migliorare la funzione cognitiva, in particolare la memoria e la prontezza mentale.
  • È uno stimolante naturale per ricaricare velocemente le energie e per coloro che si sentono depressi ed ansiosi.
  • L’uso regolare della menta risulta efficace per chi soffre di asma, ma in dosi eccessive può irritare naso e gola.
  • Aiuta in caso di mal d’auto o mal di mare bloccando la nausea, grazie alle proprietà sedative.
  • Proprietà anestetiche: in caso di nevralgia, dolori articolari, contusioni o dopo punture di insetti agisce come anestetico naturale per impacchi o massaggi, grazie al mentolo. La sensazione di freschezza allevierà il prurito e le proprietà antinfiammatorie ridurranno il gonfiore dovuto alla puntura.
  • La menta risulta molto utile nei casi di alito cattivo, facendo dei gargarismi depurativi con 5 gr di foglie fresche di menta in 100 ml di acqua. In alternativa, strofinare delle foglie fresche su denti e gengive per mantenerli in salute, o ancora, masticare regolarmente foglie fresche di menta.
  • L’estratto di foglie si rivela molto utile per combattere le allergie e l’applicazione delle foglie pestate di menta fresca possono lenire le ustioni.
  • Fa bene alla pelle ed è molto utilizzata in cosmesi, grazie all’azione rinfrescante, tonica e purificante e per alleviare i sintomi dell’acne.

 

L’infuso preparato con 30 gr di foglie fresche ed un litro d’acqua può essere un utile rimedio naturale per problemi di digestione, diarrea, insonnia e stato di spossatezza.

L’utilizzo della menta deve essere moderato ed è sconsigliato l’uso dai bambini.

Related posts

Rispondi