Olio essenziale alla cannella per dimagrire e per massaggi antidolorifici: scopriamo i benefici e 2 ricette per realizzarli in casa

Olio alla cannella ricetta

L’ olio essenziale alla cannella, è un olio dalle numerose proprietà benefiche, si ricava dalla corteccia dei rami più giovani, mediante processo di estrazione o dalle foglie della pianta e può essere utilizzato quotidianamente; è un olio che riscalda il cuore e la mente, il suo profumo avvolgente, agisce piacevolmente sulla psiche e sul corpo, allontanando gli stati depressivi e la solitudine, inoltre, ha proprietà:

Antinfiammatorie: 2 gocce di olio di cannella, in un bicchiere d’acqua sono un ottimo paliativo per gengive infiammate;

Afrodisiache: per un massaggio basterà diluire qualche goccia di olio alla cannella, in 50 ml di olio di germe di grano o olio di jojoba

Dimagranti: l’assunzione di 2 gocce di questo olio, prima di ogni pasto, riducono la fame, stimolando la perdita peso;

Digestive: basterà effettuare un massaggio sulla zona addominale con 1 goccia di questo olio diluita in un cucchiaio di olio alle mandorle dolci o olio d’oliva ;

Analgesiche:  usato per massaggi, opportunamente diluito, è in grado di alleviare mal di schiena e mal di testa ma non solo, 10 gocce di olio versate nella vasca, saranno utili per effettuare un bagno antidolorifico, utile per combattere i dolori articolari e muscolari.

E’ un olio abbastanza economico, è acquistabile in erboristeria ma si può preparare anche in casa; ecco qui due semplici ricette, per poter realizzare sia l’olio alla cannella dal potere dimagrante che l’olio alla cannella per massaggi analgesici e afrodisiaci.

RICETTA OLIO ALLA CANNELLA DIMAGRANTE

Ingredienti

– 1 barattolo di vetro;

– olio d’oliva q.b;

– 5 bastoncini o stecche di cannella.

Procedimento

  1. Inserite nel barattolo le 5 stecche di cannella;
  2. Riempite e coprite interamente le stecche nel baratto di vetro con l’olio d’oliva;
  3. Chiudete ermeticamente il barattolo e lasciatelo riposare per circa 3 settimane in un luogo caldo;
  4. Di tanto in tanto, abbiate l’accortezza di agitarlo;
  5. Trascorse le 3 settimane, aprite il barattolo e filtrate il contenuto;
  6. Inserite l’olio ottenuto all’interno di una bottiglia scura e lasciatelo in un luogo asciutto e buio per evitare ogni tipo di alterazione e utilizzatelo quando volete.

Si consiglia di utilizzare questo olio non oltre un mese dalla preparazione, evitando di eccedere nel dosaggio e consumo giornaliero ma soprattutto, è da sconsigliare totalmente l’assunzione a donne in gravidanza, soggetti affetti da colite, gastrite e problemi cardiovascolari.

RICETTA OLIO ALLA CANNELLA PER MASSAGGI

Ingredienti

– 1 barattolo di vetro;

– 300 ml di olio di mandorle dolci;

– 5/6 stecche di cannella.

Procedimento

  1. Prendere una pentola e versare all’interno l’olio di mandorle e le stecche di cannella;
  2. Accendere la fiamma e lasciare riscaldare il tutto per circa 15 minuti;
  3. Trascorsi i 15 minuti, spegnere il fuoco e lasciar raffreddare il tutto;
  4. Versare il composto ottenuto all’interno di un baratto di vetro, mettendo da parte la metà delle stecche di cannella utilizzate, che andranno poi schiacciate e aggiunte in un secondo momento;
  5. Chiudere ermeticamente il barattolo, agitarlo per un po’ e lasciar riposare l’olio per circa 2 giorni, avendo cura di agitare il barattolo ogni 12 ore;
  6. Trascorsi i 2 giorni, aprire il barattolo di vetro, filtrare il composto e inserirlo all’interno di un altro barattolo in vetro;
  7. Aggiungere poi all’olio la restante parte di cannella, che abbiamo inizialmente schiacciato e messo da parte e lasciare il tutto a riposo per ulteriori 2 giorni;
  8. Trascorsi i 2 giorni, filtrare definitivamente il composto e inserirlo in una bottiglia di vetro scura, al buio e lontano da fonti di calore.

Related posts

Rispondi