Olio di Argan: proprietà, benefici ed usi alimentare “dell’olio del Marocco”

Olio di Argan, proprietà e benefici: possibili usi alimentari

Olio di Argan – Dalla natura di terre lontane ci arriva l’elisir di benessere per la cura di pelle, capelli e unghie: l’olio del Marocco, noto come olio di argan. Il bene più prezioso che abbiamo e non riusciamo a valorizzare è sicuramente la natura.

Il bene più prezioso che abbiamo e non riusciamo a valorizzare è sicuramente la natura. In questi ultimi tempi si sta riscoprendo la sua forza e si sta diffondendo sempre maggiormente la conoscenza degli effetti benefici di prodotti naturali.

Olio di Argan

Per la bellezza della pelle, per le unghie fragili, per i capelli secchi è ormai noto l’effetto benefico dell’Olio di Argan, proveniente dalla pianta di Argania spinosa, originaria del sud ovest del Marocco. Una pianta che può raggiungere fino a 8 o 10 metri di altezza e vivere fino a 150 anni o 200.

All’interno del frutto di questa pianta si trova una noce durissima, che protegge i tre noccioli (definiti mandorle di argan), i quali contengono la sostanza oleosa, ossia quello che chiamiamo Olio di Argan, che veniva utilizzata sin dai tempi antichi dalle popolazioni del Marocco.

L’Argania spinosa è molto importante per l’equilibrio ecologico e la biodiversità ed è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO, la quale ha riconosciuto l’Argania come albero della vita. Viene anche detto “Olio d’oro” per la sua limitata produttività (con 100 kg di frutti se ne produce solo un litro) e il suo colore giallo intenso.
COME RICONOSCERE L’OLIO DI ARGAN PURO: CLICCA QUI

Proprietà e benefici dell’Olio di Argan

Ricco di Omega 3, acidi grassi, vitamina E e vitamina A. Per le sue proprietà emollienti viene utilizzato per donare luminosità e morbidezza alla pelle e il suo alto contenuto di antiossidanti gli permette di difenderla anche dalle aggressioni esterne come smog, vento, inquinanti vari.

Aiuta a prevenire le smagliature in gravidanza, combatte i radicali liberi e previene i segni dell’invecchiamento, ed è anche utilissimo per le unghie che si sfaldano e per i capelli sfibrati. Utilizzato frequentemente anche per i massaggi, la pelle infatti ne può beneficiare sia nell’aspetto che nel rilassamento. Ma il suo uso è anche alimentare, nei paesi di origine è infatti usato spesso per condire i piatti.

Olio di Argan: usi alimentari

La differenza di utilizzo è data dalla tostatura dei noccioli: dai noccioli non tostati si estrae l’olio per uso cosmetico, che ha un colore più chiaro; dai noccioli tostati, invece, viene estratto l’argan per uso alimentare, il quale ha un colore molto più scuro. Quindi sono due tipologie differenti, per cui quello ad uso cosmetico non deve essere ingerito. Esistono molti preparati a base di olio di argan, ma se ne consiglia sempre l’utilizzo sotto forma di olio puro.

A cura di Annabella Peluso

Related posts

Rispondi