Pan bauletto: ricetta homemade

Pan Bauletto Ricetta

Il Pan Bauletto è il pane preferito in assoluto dai bambini, ottimo per spalmare la marmellata, realizzare morbidi tramezzini o gustosi toast, senza l’aggiunta di alcun tipo di conservante; per questo, perché non provare a farlo in casa? Saporito, genuino e sicuramente migliore di quello confezionato!

La ricetta è molto semplice… scopriamola!

TEMPO TOTALE: 3 ore e 40 minuti

Passivo: 3 ore di lievitazione 

Cottura: 35 minuti di cottura a 170 gradi in forno già caldo

 Ingredienti

  • 500 gr  farina 00
  • 12 gr  lievito di birra
  • 100 ml  latte tiepido
  • 150 ml  acqua tiepida
  • 1 cucchiaio  miele
  • 2 cucchiaini  sale fino
  • 40 gr  olio di semi

 Procedimento

1. Sciogliere il lievito in acqua tiepida con il latte;

lievito in acqua

2. Aggiungere nella ciotola la farina, il latte tiepido e l’acqua ed amalgamare impastando finché l’acqua non sarà completamente assorbita;

20170301_204325

3. A questo punto, aggiungere miele, olio e sale ed impastare nuovamente fino all’ottenimento di un panetto morbido e compatto;

                                                           panetto impasto

4. Riporre il panetto in un recipiente e lasciar lievitare per almeno 2 ore;

pasta lievitata

5. Stendere l’impasto con le mani fino ad ottenere un rettangolo delle dimensioni della pirofila per plum cake che si utilizzerà per la cottura;

impasto steso

6. Arrotolare l’impasto

arrotolare l'impasto

7. e riporlo nella pirofila, precedentemente foderata con carta forno;

impasto

8. Lasciar lievitare il tutto per un’altra ora;

lievitare

9. Scaldare il forno a 170 gradi e, quando sarà ben caldo, spennellare il pane con del latte;

spennellare

10. Riporre la pirofila all’interno del forno e lasciar cuocere per 35 minuti;

forno

11. Estrarre il pan bauletto dal forno e spennellare nuovamente con un altro pò di latte;

spennellare 2

12. Infine, lasciarlo raffreddare avvolto in un canovaccio umido per ottenere crosta e mollica morbidissime, tipiche del pan bauletto.

canovaccio

Non resta che gustarlo come più si preferisce… Buon appetito!!

pronto

A cura di Gemma mammaincucina

Related posts

Rispondi