Patate, rischio diabete? Nuove linee guida per le donne in gravidanza

Patate rischio diabete gravidanza

L’attenzione per l’alimentazione delle donne in gravidanza sta assumendo una rilevanza sempre maggiore visti i tanti e approfonditi studi sui possibili effetti sul bambino.

A tal proposito uno studio condotto negli Stati Uniti e pubblicato dalla rivista British Medical Journal ha messo in evidenza come un consumo maggiore di patate prima della gravidanza potrebbe far aumentare il rischio di diabete gestazionale nelle donne.

L’analisi ha utilizzato i dati di 15.632 donne, inserite nel Nurses’ Health Study II (1991-2001), che non avevano né malattie croniche né diabete gestazionale prima della gravidanza. Negli anni di analisi si sono registrati ben 854 casi di diabete gestazionale su 21.693 gravidanze. Il risultato ha evidenziato come le donne che consumavano più patate prima della gravidanza hanno registrato tassi maggiori di diabete gestazionale.

Nel dettaglio il rischio relativo al consumo settimanale di una porzione, tra due e quattro porzioni, e cinque o più porzioni, rispetto a chi consumava meno di una porzione era rispettivamente di 1,21; 1,34 e 1,62. Si è osservato, inoltre, come la sostituzione di due porzioni la settimana di patate con altre verdure diminuiva del 9-12% il rischio di diabete gestazionale.

Alla luce di questi risultati, secondo i ricercatori, sarebbe opportuno aggiornare le linee guida per rivedere questo aspetto, magari sostituendo le patate con altre verdure, legumi o cereali integrali.

Fonte: Bao W, Tobias DK, Hu FB, Chavarro JE, Zhang C. Pre-pregnancy potato consumption and risk of gestational diabetes mellitus: prospective cohort study. BMJ. 2016 Jan 12;352:h6898. doi: 10.1136/bmj.h6898.

Related posts

One Thought to “Patate, rischio diabete? Nuove linee guida per le donne in gravidanza”

  1. […] masticate, svolgono un’azione utile per combattere la nausea nelle donne in gravidanza, ma attenzione a non eccedere nel […]

Rispondi