Tisana depurativa al carciofo

TISANA DEPURATIVA

Il carciofo, è normalmente utilizzato in cucina per la preparazione di deliziose pietanze, è ricco di proprietà nutritive e benefiche; la cinarina, in esso presente, è una sostanza idrosolubile, che viene rilasciata nell’acqua di cottura il più delle volte inutilizzata, quindi, onde evitarne la perdita,  per poter usufruire a pieno dei suoi benefici è necessario utilizzare il carciofo per la preparazione di tisane.

Ecco per voi una semplice e veloce ricetta, per eliminare naturalmente le tossine in eccesso accumulatesi nel fegato e nel pancreas ma anche:

  1. Anticolesterolo: perchè agisce positivamente sull’ LDL (colesterolo cattivo);
  2. Antinvecchiamento: enfatizza la luminosità della pelle;
  3. Antiossidante;
  4. Antipertensiva;
  5. Antidiabetica: per la presenza di inulina, una fibra solubile adatta per l’alimentazione dei soggetti iperglicemici;
  6. Antistipsi: perchè aumenta la massa fecale;
  7. Digestiva;
  8. Dimagrante: perchè ha un’elevata azione diuretica, in grado di agire positivamente sulla ritenzione idrica.

Dove acquistare le foglie di carciofo?

Le foglie di carciofo già essiccate possono essere acquistate in erboristeria, oppure si possono preparare in casa, lasciandole essiccare al sole o nel forno.

Quando posso bere la tisana?

E’ consigliabile bere la tisana almeno una volta al giorno, dopo i pasti principali e a piccoli sorsi, e per poter trarre maggiori benefici, l’assunzione deve avvenire in maniera regolare e costante (circa 1 mese) e sempre sotto consiglio medico.

Ha controindicazioni?

Sì, coloro che presentano calcoli biliari, devono evitarne il consumo eccessivo, perchè il carciofo può indurre a coliche.

Ricetta tisana carciofo pancia gonfia

 

 

Print Recipe
Tisana al carciofo
Tempo di preparazione 15 minuti
Porzioni
persona
Ingredienti
Tempo di preparazione 15 minuti
Porzioni
persona
Ingredienti
Istruzioni
  1. Introducete le foglie di carciofo sminuzzate in un pentolino con all'interno dell'acqua;
  2. portare il tutto ad ebollizione;
  3. spegnere il fuoco e lasciar riposare la bevanda per circa 15 minuti;
  4. filtrate con l'utilizzo di un colino il composto ottenuto e bere il tutto.
Recipe Notes

Un consiglio in più

La cinarina, è una sostanza dall'intenso gusto amaro, quindi, se la bevanda risulterà eccessivamente amarognola, vi consigliamo di aggiungere del miele, dal potere dolcificante e calmante ( senza però eccedere nelle quantità).

 

Condividi questa Ricetta

Related posts

Rispondi