Il significato degli incubi, paure piuttosto che previsioni

Avere un incubi prima di una gara ciclistica o in caso di un esame oppure una prova importante è molto più comune di quanto si possa immaginare. Lo stress, la paura di perdere o sbagliare rappresentano delle condizioni che possono favorire l’insorgenza dei brutti sogni.

C’è chi sogna di avere delle gambe pesanti ed impossibili da muovere e chi, invece, di sbagliare percorso. Insomma i brutti sogni possono essere davvero tanti e i più diversi.

Non mancano gli incubi che nulla hanno a che fare con la sfida che stiamo per affrontare, ma lasciano, al risveglio, un senso di inquietudine. Può capitare di essere facilmente suggestionati dalla brutta sensazione vissuta, anche solo nel proprio cervello e magari pensare ad un segnale premonitore. In questo caso l’ansia per la prestazione è in grado di limitare i risultati sportivi o della prova che si sta per affrontare.

Significato dei sogni: quando i sogni sono realmente premonitori?

In realtà mai. Quello che la nostra mente vive nelle ore di riposo è un qualcosa che rimane limitato nel nostro cervello senza alcun tipo di consenguenza o anticipazione sul reale; perciò nessuna paura: i sogni non sono in grado di prevedere nulla.

Gli incubi sono semplicemente la rappresentazione delle paure che viviamo inconsciamente, il frutto delle nostre insicurezze e dei dubbi su ciò che stiamo per affrontare. Si tratta, in pratica, dei nostri pensieri reconditi ed irrazionali e che vengono costantemente repressi dalla nostra parte razionale, durante la giornata.

Ma nelle ore notturne possono tornare e, senza i freni inibitori che di solito la nostra mente mette in campo. Insomma le nostre paure si presentano in tutta la loro irrazionalità provocandoci un incubo difficile da dimenticare. Le sensazioni negative durante i brutti sogni possono condizionare non poco la giornata e soprattutto la prova che per la quale ci eravamo preparati con tanta cura.

Ma la nostra mente è più creativa di quanto possiamo immaginare ed è estremamente raro che ciò che temiamo si mostri nella sua essenza ”nuda e cruda”. Spesso le paure si presentano nel sogno in modo ”mascherato” risultano, per questo,  difficilmente identificabili.

Può accadere, ad esempio, che un biker tema nel suo inconscio di fare una prestazione pessima e si trovi, nelle ore notturne, di sognare di essere in estremo ritardo ad un appuntamento arrivando quando gli altri sono, ormai, a casa.

Attraverso una corretta interpretazione dei sogni è possibile risalire alla reale paura, ovvero di arrivare, nella corsa, i fondo alla graduatoria deludento le aspettative degli amici e dei familiari giunti  per assistere alla gara.

Nel caso in cui il timore del biker sia di non avere una sufficiente preparazione, il sogno potrebbe mostrare una sensazione di fiacchezza e nel caso in cui ciò avvenga per davvero, potrà pensare che il sogno sia stato premonitore. Ma in realtà i sogni vanno interpretati come nostre paure intrinseche, non figli di un segno premonitore che un’ entità ci invia. Insomma il significato dei sogni è nel nostro inconscio, non in quello che succede nel mondo reale.

Related posts

Rispondi